Grande Progetto Pompei: al generale Curatoli è subentrato il generale Mauro Cipolletta. Obiettivo: portare a termine gli ultimi sei cantieri entro il 2019, data ultima per i finanziamenti Ue

Il Grande Progetto Pompei deve essere ultimato entro il dicembre 2019

Il generale Mauro Cipolletta direttore del Grande Progetto Pompei

Cambio della guardia a Pompei: alla guida del Grande Progetto Pompei al generale di divisione dell’Arma Luigi Curatoli, che ha chiuso a dicembre i due anni di mandato, è subentrato il generale di brigata dei carabinieri Mauro Cipolletta. È stato nominato, dopo i pareri favorevoli espressi dalle competenti Commissioni di Camera e Senato, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministro del 27 febbraio 2018. Rimarrà alla direzione generale del Grande Progetto Pompei fino al 31 dicembre 2019. Nato a Roma il 10 settembre 1956, coniugato con tre figli, ha frequentato, come i suoi predecessori, la Scuola Militare Nunziatella di Napoli e l’Accademia militare di Modena. Laureato in Scienze della Sicurezza interna ed esterna, ha rivestito incarichi di prestigio quali: Comandante della Compagnia di Casoria; Comandante Provinciale di Terni; Capo di Stato Maggiore del Comando Regione Campania; Comandante Provinciale di Ancona; Comandante della Legione Basilicata; Capo di Stato Maggiore del Comando Unità Mobili e Specializzate “Palidoro”.

Gli scavi di Pompei nel 2017 sono stati frequentati da 3 milioni 400mila visitatori

Il direttore del parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna, con il direttore del Grande Progetto Pompei, Mauro Cipolletta

Il direttore generale di progetto, la cui figura fu istituita con decreto-legge n.91 del 2013, ha il compito, come rappresentante legale dell’Unità “Grande Pompei” istituita con il medesimo decreto, di attivare un Contratto istituzionale di sviluppo per la progettazione, la realizzazione e la gestione degli interventi previsti nel piano strategico relativo ai comuni interessati dal piano di gestione del sito Unesco “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata”. Cipolletta inoltre dovrà seguire, fino al termine,  gli ultimi sei cantieri del “Grande Progetto Pompei”, due dei quali potrebbero sforare il 2018 ma dovrebbero essere completati entro il 2019, data ultima fissata dall’Europa per i finanziamenti. Data che coincide anche – come detto – con la conclusione dell’incarico conferito allo stesso Cipolletta. Il direttore generale del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna: “Con il generale Cipolletta ho già avviato un rapporto di massima collaborazione reciproca, collaborazione che del resto ho già portato avanti con i suoi eccellenti predecessori. Entrambi, Osanna e Cipolletta, sono ottimisti sul prosieguo positivo delle “iniziative di recupero e di rilancio del territorio avviato da alcuni anni con risultati che sono sotto gli occhi di tutti e stanno riscuotendo consensi sul piano internazionale”.

Annunci

Tag:, , , ,

One response to “Grande Progetto Pompei: al generale Curatoli è subentrato il generale Mauro Cipolletta. Obiettivo: portare a termine gli ultimi sei cantieri entro il 2019, data ultima per i finanziamenti Ue”

  1. Italina Bacciga says :

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: